La felicità è una farfalla da catturare

Ultimamente mi sto sempre più spesso domandando cosa sia la felicità. Molte persone la descrivono come un insieme di incastri che fanno di una condizione di vita la più appetibile che si possa desiderare. Io non so esattamente cosa sia la felicità. Non riesco a derubricarla a un insieme di fattori che rendano la mia situazione più o meno idilliaca.

E’ lapalissiano che ci siano stati o intervalli di tempo che possano farci ammettere che sì, la vita che stiamo vivendo è felice. Tuttavia il particolare momento storico che stiamo attraversando mi fa riflettere sull’accezione più fugace della nostra esistenza.

Che cos’è la felicità?
Non ho la presunzione di arginare questa definizione in un recinto. Per me la felicità è come una farfalla da catturare con un retino. Qualcosa di coloratissimo e guizzante, un’entità fatta d’istanti brevi da vivere a pieni polmoni. Non so esattamente cosa mi stia portando a ragionare così, forse la futilità del benessere, del nostro senso di sicurezza.

La felicità è una scintilla, una sorta di pubblicità subliminale della nostra esistenza. Il mondo che abbiamo è il prodotto della nostra umanità. Sporco, triste, feroce. E la felicità è un fungo da cogliere, un frutto della terra in un bosco umido. E’ qualcosa da afferrare e divorare subito, perché poi la pioggia continua a cadere, nel grigiore generale.

Descritta così sembra una riflessione amara, ma non lo è. Anzi. E’ un breve vademecum della serenità.

La felicità è nel lampo di qualcosa che ci rende felice, nel lavoro che ci entusiasma e che magari possiamo svolgere per soli pochi istanti. La felicità è il sorriso di una donna che riusciamo a far sbocciare quando questa è triste, il messaggio di un amico che vuole prendere con noi un aperitivo. La felicità è anche in questo stesso scritto, nel pensare presuntuosamente che un sorriso possa stamparsi, per una sola frazione di secondo, sul volto di chi legge.

La felicità non è un film lunghissimo. E’ un cortometraggio da vivere e divorare.

La felicità è un battito di ciglia, che ci fa capire, nella mestizia di tanti giorni, quanto è bello vivere e quanto sia un onore farlo.

Buonanottte.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s