Quando il secchione sbagliava e i copioni sbagliavano a loro volta

Mapu
La testimonianza di un giovane che avrebbe affrontato l’iter di selezione per uno dei mirabolanti e irrinunciabili impieghi offerti da Expo tramite Manpower

Il lavoro di un giornalista dovrebbe, ma uso il condizionale eh – io sono l’ultimo degli stronzi -, basarsi ANCHE (ma solo ANCHE sia chiaro, chi sono io per giudicare?) su un basico lavoro di indagine.

Se Manpower, o chi per lei, contatta il Corriere affermando che “un numero eclatante di giovani ha rifiutato un impiego da oltre mille euro al mese per Expo”, mi aspetto che il Corriere, fondato nel 1876 e in passato posto di lavoro di gente come Montanelli, Montale, Biagi, Ronchey, sappia almeno padroneggiare l’uso del web e dei social.

Già, i social, dove sì, si trova di tutto: cialtroni, fanfaroni, ciarlatani DOP. Ma sono i social che possono anche agevolare quel basico lavoro di indagine succitato. Ascoltare la campana di un colosso come Manpower e farci titoloni per scatenare il più becero dei tuorbillon populistici è assai facile. Tuttavia, visto che è assai facile ascoltare anche un punto di vista opposto e contrario, e ottenere riscontri oggettivi a sostegno di tale posizione, questa mancanza non ha scuse.
E ancora meno scuse hanno i proseliti di tutte le altre redazioni di una certa caratura.

Ai miei occhi, il giornalismo italiano sta diventando sempre più una surreale imitazione dei compiti in classe alle Elementari.

Quando il secchione commetteva un errore imprevedibile e tutti i copioni sbagliavano a loro volta.
Ecco, questo siamo diventati.

PER APPROFONDIRE:

http://www.qelsi.it/2015/ecco-i-veri-motivi-per-cui-ho-rifiutato-di-lavorare-in-expo-intervista-a-mapu/

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s