Loro oche, noi polli

Dunque prima del servizio di Report pensavate che:

1) Le oche utilizzate per la produzione dei piumini vivessero in attici super lussuosi a Montecarlo

2) Che le oche utilizzate per la produzione dei piumini venissero massaggiate quotidianamente da un’equipe di massaggiatori indiani per rendere, con olii ayurvedici, il piumaggio più morbido e sensuale

3) Che le operazioni di “spennamento” prevedessero un ricovero in una clinica privata ai Parioli con anestesia generale e tisane corroboranti al risveglio

4) Che dopo le operazioni di “spennamento” alle oche venisse fornito un maglione in cashmere di Hermès per affrontare l’inverno

5) Che le oche passassero poi l’inverno in una spa di lusso in Tirolo

6) Che le oche avessero abbonamento in palestra e autista personale per arrivare al momento dello “spennamento” in perfetta forma psico-fisica

7) Che anche le oche avessero diritto a una piramide di Ferrero Rocher in caso di leggeri languorini

8) Che i piumini dei brand di lusso costassero alle aziende solo un 10% in meno rispetto al prezzo di vendita che ci pippiamo noi

In Rete dovrebbe esserci qualche reportage sul paté d’oca.
In caso voleste fare altre mirabolanti scoperte sulle oche.

Mentre noi, sì, noi…

Siamo solo dei polli.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s